Il mondo Curvy

Cosa vuol dire curvy o plus size

Cosa vuol dire curvy o plus size

Cosa vuol dire curvy? E il termine plus size, scopriamolo insieme per capire meglio un mondo davvero vasto e spesso poco conosciuto e valorizzato.

Prendiamo in considerazione due termini, curvy e plus size e vediamo cosa significano e qual è la differenza.

Cosa vuol dire curvy

Il termine anglosassone “curvy” viene comunemente utilizzato per descrivere una persona, solitamente una donna, che ha appunto curve pronunciate e forme  generose. Si riferisce a una figura femminile in cui ci sono curve ben definite e una silhouette più piena, con un’ampia circonferenza delle cosce, dei fianchi, del sedere o del seno.

Una delle donne curvy più famose del mondo? Eccola qui, italiana doc, Sofia Loren. Questa donna, un’attrice famosissima e ritenuta bellissima, non era certo filiforme e aveva tutte le curve al posto giusto.

Sofia Loren curvy
photo credit rarehistoricalphotos

È importante notare che il termine “curvy” è stato utilizzato nel contesto della moda e della bellezza per celebrare la diversità delle forme del corpo femminile, promuovendo l’accettazione di diverse tipologie di corpo. Ciò significa che, mentre in passato il concetto di bellezza poteva essere associato principalmente a corpi magri e snelli, oggi c’è una maggiore consapevolezza e accettazione della bellezza in tutte le sue forme, inclusi i corpi curvy.

Questa parola è stata adottata per abbracciare e valorizzare la varietà di fisicità delle donne, promuovendo l’idea che non esiste un unico standard di bellezza e che le diverse forme del corpo dovrebbero essere celebrate e rispettate.

Chi si può definire una curvy?

Esattamente il tipo di donna dalle curve di Sofia Loren, con i fianchi, il busto, le cosce, più larghi della vita che rimane molto più stretta. Con il termine curvy non si intende una persona grassa, bensì, proprio come dice il termine, con delle curve, con un fisico sinuoso, morbido, burroso.

Cosa vuol dire plus size

Anche il termine “plus size” è angosassone. Viene utilizzato nell’industria della moda e nell’abbigliamento per descrivere la taglia di abbigliamento che va oltre le dimensioni considerate standard o regolari. Si riferisce generalmente a vestiti progettati per persone che indossano taglie più grandi rispetto alla media delle taglie disponibili nei negozi di moda.

Le taglie plus size possono variare a seconda del marchio o del paese, ma in genere si applicano a taglie di abbigliamento femminile che vanno dalla taglia 48 in su. Queste misure possono variare e non esiste una definizione universale delle taglie plus size, in genere però si parla di taglie che vanno dalla XL alla 5XL.

Questo concetto mira a garantire che ci siano opzioni di moda accessibili e adatte a persone di diverse forme e dimensioni corporee. Ci sono aziende che si specializzano proprio in abbigliamento e accessori “plus size”.

Differenze tra curvy e plus size

Sono due parole concettualmete differenti. La prima si riferisce al corpo e quindi alle curve mentre la seconda è soltanto un modo per riferirsi ad una gamma di taglie più grandi (quindi plus) del normale.

Curvy è un termine che si riferisce alla forma fisica, plus size ai capi che vengono indossati.

Dato che per molto tempo le forme abbondanti sono state piuttosto stigmatizzate ne è nato un movimento che si chiama body positive che spinge le donne, ma non solo loro, ad amarse il proprio corpo in qualunque forma esso sia e soprattutto qualunque taglia si indossi.

Brand curvy e plus size

Due bran davvero famosi che propongono linee per ragazze curvy e taglie plus size sono sicuramente Fiorella Rubino ed Elena Mirò. Una delle testimonial di Fiorella Rubino è stata la modella plus size Candice Huffine, che vedi nella foto sotto. Puoi vedere il suo profilo Instagram.

modella plus size Candice Huffine
photo credit Candice Huffine Instagram

Modelle curvy

Negli ultimi anni, grazie anche al concetto di body positive nel campo della moda lavorano molte modelle curvy che propongono altrettanti brand. Sei interessata anche tu? Questa è un’agenzia di modelle curvy.

Body positive

È un argomento che merita di essere trattato a parte vista l’importanza che riveste non solo per le singole persone, ma anche e soprattutto nella società. Diciamo solo che le modelle curvy non si limitano a indossare e proporre capi da acquistare. Lavorano soprattutto sul concetto di bosy positive aiutando le persone formose ad amare il proprio corpo e ad accettarsi per come sono.

like comment share joyoffashion.it

 

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Marina

Autrice, blogger, content creator. Scrive racconti e romanzi, pubblica sia con editori che in self. Ama i gatti, leggere e le doll house. Trovi i suoi romanzi su Amazon e gratis in Kindle Unlimted.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *